italian   12910

« earlier    

Rileggere Donna Haraway ai tempi di Stranger Things
E' con la pubblicazione del suo Cyborg Manifesto che Haraway apre la strada a nuove modalità narrative, con esplicite contaminazioni provenienti dalla fantascienza femminista e dalla cultura cyberpunk. I soggetti in gioco qui sono “cyborg.”
Donna  Haraway  Healdsburg  CA  Philosophy  Cyborgs  Italian  Feminisms 
yesterday by dbourn
Che cos’è – o sarebbe – il “Piano Kalergi”
Nei circoli dell’estrema destra europea e italiana circola da qualche tempo una spiegazione complottista della crisi dei migranti. Secondo questa tesi, completamente infondata, l’arrivo di centinaia di migliaia di persone in Europa sarebbe parte di un piano segreto architettato dalle élite politiche ed economiche del continente per importare milioni di potenziali lavoratori a basso costo, mischiarli con le “razze europee” e creare così un meticciato debole e facilmente manipolabile. A ideare questo piano sarebbe stato un eccentrico filosofo aristocratico austro-giapponese del primo Novecento: Richard Nikolaus Eijiro. Più di dieci anni fa uno scrittore complottista e negazionista ne usò il titolo nobiliare (conte di Coudenhove-Kalergi) per battezzare il complotto che prevederebbe la sostituzione etnica dei bianchi europei. Nacque così il “Piano Kalergi”.
Italy  Italian  Whites  Racism  Racial  Formation  Eugenics  Piano  Kalergi  Refugees  Immigrants  Immigration 
3 days ago by dbourn
Aggressioni neofasciste, arriva la mappa interattiva per monitorarle sul territorio
Prima mappa interattiva delle aggressioni fasciste, realizzata dal collettivo antifascista bolognese Infoantifa Ecn, attivo dagli anni Novanta.

"La mappa è uno strumento che abbiamo approntato e che vogliamo mettere a disposizione di chiunque voglia fare una segnalazione: è chiaro che, essendo noi un collettivo, non possiamo essere sull'intero territorio italiano, così abbiamo pensato che creare uno strumento accessibile a tutti potesse essere il modo migliore per raccontare un fenomeno - quello del fascismo violento - che oggi è ancora molto presente".
Infoantifa  Ecn  Racism  Italy  Italian  Whites 
3 days ago by dbourn
Italy election: 'White race' remark sparks row
The description by Attilio Fontana, a prominent candidate from the right-wing Northern League, of ethnic Italians as an apparently endangered "white race" has provoked headlines and condemnation. To some, his comments bring back unwelcome memories of the country's fascist past under Benito Mussolini.

"How is it possible in 2018 to have to explain that there is not a white race to defend - 80 years on from the promulgation of [the Mussolini era's] racial laws?" tweeted Ruth Dureghello, the president of the Rome Jewish Community.

Politicians and activists have called on Mr Fontana to withdraw as candidate for governor of Lombardy. His party rejects the call.

"Forget about it," said the Northern League's leader, Matteo Salvini.

The party has a history of tough, and occasionally deeply offensive rhetoric against migrants or non-white Italians. In 2013, one of its senators, Roberto Calderoli, described Italy's first black minister, Cecile Kyenge, as an orangutan.
Attilio  Fontana  Whites  Racial  Formation  Italy  Italian  Racism 
3 days ago by dbourn
Il genetista Barbujani: «Che razza di politici»
Fatto sta che il concetto di razza applicato alla specie umana continua a resistere e ad essere espresso più o meno manifestamente dentro e fuori dal Parlamento nonostante sia stato superato dalla storia e smentito dall’evidenza scientifica. Come mai? Per provare a dare una risposta abbiamo girato il quesito a Guido Barbujani. Docente di genetica all’Università di Ferrara, Barbujani si occupa delle origini e dell’evoluzione della popolazione umana e ha pubblicato numerosi saggi fra cui L’invenzione delle razze (Bompiani 2006), Europei senza se e senza ma (Bompiani 2008), Lascia stare i santi (Einaudi 2014) e Contro il razzismo (Einaudi, 2016).

«Bisogna per prima cosa stare attenti a non fare confusione» dice a Left. «La parola razza ha tantissimi significati. Ne ha troppi. Tutti ricordiamo la famosa frase pronunciata da Einstein quando dovette compilare il modulo di ingresso negli Usa. Alla domanda “di che razza sei?”, lui rispose “razza umana”. Dietro questa parola ci sono 7mld di persone. Ma c’è chi parla di razza nera, bianca, gialla, come sottoinsiemi di questi 7mld. E quando qualcuno qui da noi parla di “razza piave” o di “razza padana” si riferisce a un sottoinsieme ancora più piccolo». “Razza” può avere una valenza positiva o negativa, prosegue Barbujani: «”Attaccante di razza” vuol dire che è un vero bomber ma “razza di idiota” non è un gran complimento. Questa vaghezza del termine ci condanna spesso a discussioni inconcludenti. Se le persone che discutono usano la stessa parola per indicare oggetti differenti, difficilmente potranno intendersi».
Barbujani  Racial  Formation  Whites  Italy  Italian  Racism 
4 days ago by dbourn
Balestrate, Gay Beach near Palermo
La spiaggia gay di Balestrate e Calatubo, in provincia di Palermo, è una spiaggia frequentata quasi tutta da gay, fatta di ciottoli e sabbia con dune protette da alberelli e da una palizzata in canne. Nella riserva naturale adiacente, "boschetto", si pratica cruising e, data l'alta densità di gay e turisti gay, la possibilità di fare incontri gay interessanti è molto alta.

La spiaggia gay di Balestrate e Calatubo, anche zona naturista, si trova accanto ad un camping e sul suo lato orientale è delimitata dalla piccolissima foce del Fiume Caldo, che in estate è completamente secca. Posto frequentato sia di giorno che di sera.

La spiaggia gay di Balestrate e Calatubo è molto appartata, sconosciuta ai più, ma molto conosciuta tra i gay della zona e non,.
Balestrate  Palermo  Italy  Italian  Queer 
5 days ago by dbourn
Vox Diritti Italia
Di cosa parliamo quando parliamo di diritti?

Parliamo dei bambini abbandonati; delle donne picchiate e maltrattate, delle donne che non riescono a portare avanti la decisione di interrompere una gravidanza a causa della pratica indiscriminata dell’obiezione di coscienza.

Parliamo delle persone in fin di vita, cui non viene data la possibilità di interrompere pratiche di prolungamento delle loro sofferenze. Parliamo della dignità delle coppie omosessuali, magari sposate all’estero, magari con figli, che in Italia, nel vuoto legislativo, non sono niente. Parliamo della nostra dignità vessata da imposte eccessive e irragionevoli. Parliamo di lavoro che va tutelato e difeso.

E parliamo soprattutto del futuro delle generazioni più giovani, cui viene tolta la speranza di poter progettare e realizzare il maggiore dei beni cui un uomo può aver accesso: il proprio futuro.

Per questo nasce l’Osservatorio dei Diritti, una piattaforma, un luogo per confrontarsi, uno spazio di dibattito e riflessione dove fare “cultura dei diritti”.

Per contribuire a creare nuove idee, lavorare sulla formazione, ascoltare e offrire supporto.

Che cosa faremo?

Noi vigileremo, informeremo, proporremo, daremo risposte sul piano legislativo, culturale, scientifico.
Vox  Italy  Italian  Left  Queer  Racism 
5 days ago by dbourn
Mélissa Laveaux a Roma
In questo nuovo episodio di MOTHERLAND ▷ la cantautrice queer haitiana-canadese mélissa laveaux ci porta in un viaggio alla scoperta delle sue radici haitiane e delle sue ispirazioni musicali.

Abbiamo incontrato Mélissa lo scorso luglio a Roma, durante la sua residenza artistica a Villa Medici - Villa Médicis- Accademia di Francia a Roma, mentre realizzava un progetto di ricerca su Edmonia Lewis, scultrice queer haitiana-americana che visse e lavorò nella capitale centocinquanta anni fa, e sul lavoro dei creativi #afroitaliani in Italia che ha intervistato.

#RadyoSiwèl è il nuovo album di Mélissa, in uscita il prossimo #2febbraio. Il progetto ruota intorno alle canzoni che venivano cantate dal popolo haitiano durante l'occupazione militare americana di Haiti.
Attraverso la sua musica Mélissa esplora con orgoglio le sue radici e riporta in vita le storie, le canzoni, il lavoro e i sogni del foklore haitiano e della cultura Vudù.
Mélissa  Laveaux  Edmonia  Lewis  Roma  Italy  Italian  Haiti  Queer  Sculpture  Voodoo 
5 days ago by dbourn
Razzismo in Lombardia
Attilio Fontana, candidato leghista del centrodestra per la presidenza della Regione Lombardia, si lancia in dichiarazioni simili:

"Dobbiamo decidere se la nostra etnia, se la nostra razza bianca, se la nostra società deve continuare a esistere o se la nostra società dev’essere cancellata."

Nel frattempo - secondo i dati diffusi da Pornhub - il maschio medio in Lombardia cerca la categoria ebony molto più che nel resto d'Italia, insomma la "razza bianca" non va molto bene tra le lenzuola e nella cronologia delle ricerche su internet.
Lombardy  Whites  Racism  Italy  Italian  Attilio  Fontana 
5 days ago by dbourn
15 gennaio 1990: La Pantera siamo noi
Il 15 gennaio 1990 gli studenti occuparono la facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza di Roma; questa occupazione segnò la nascita del movimento della Pantera. Già da qualche mese erano occupati un laboratorio e un'aula della Sapienza e fino a dicembre era stata occupata la biblioteca per protestare contro i ridotti orari di apertura, dovuti ai tagli al personale dell'università.

La Pantera siamo noi
Alla fine del 1989 una pantera nera venne ripetutamente avvistata intorno a Roma; seminò il panico e sfuggì ai safari organizzati per catturarla, e scomparve infine nel nulla. La prima città a muoversi era stata Palermo (6 dicembre 1989), dove la precaria situazione dell'istruzione era aggravata da problemi economici e sociali. Poi, quando il 15 gennaio la Pantera occupò alla Sapienza le facoltà di Lettere, Psicologia e Scienze Politiche, la protesta esplose: mentre l'ateneo romano resterà occupato fino alla primavera, in tutta Italia vennero occupate scuole e facoltà e bloccata la didattica.
Il motivo aggregante della protesta fu la proposta di legge Ruberti che prevedeva l'autonomia degli atenei e l'ingresso dei privati nelle Università. Il primo aspetto segnava la fine dell'idea stessa di Università di massa, con la creazione di una gerarchia tra gli atenei, divisi tra atenei di eccellenza e atenei di seconda fila.
I motivi della protesta non si fermavano però alla sola opposizione alla riforma. Si voleva uscire dalla marginalità in cui si trovavano gli studenti all'interno, ma anche all'esterno dell'Università, privi di potere decisionale sul proprio futuro. Si contestava inoltre l'aumento delle tasse che avrebbe seriamente compromesso il diritto allo studio. Preoccupava poi l'entrata in Europa, con la nascita dell'Unione Europea. L'unione economica e finanziaria avrebbe condotto la ricerca, secondo la Pantera, ancora di più nelle mani delle grandi multinazionali. Infine, il movimento rivendicava l'accesso a un'informazione libera e autonoma, e contestava la manovra di Berlusconi (legittimata dall'allora ministro delle Comunicazioni Mammì, dopo la deregulation degli anni Ottanta) di accentramento dei canali di comunicazione.
Roma  Italy  Italian  Black  Panthers  Whites  Appropriation  Palermo  Sicilia 
5 days ago by dbourn
I 53 gioielli italiani patrimonio dell'umanità
Meraviglie da visitare almeno una volta nella vita.

E voi li conoscete tutti?
Italy  Italian  Sicilia  Roma 
5 days ago by dbourn
Attilio Fontana - "Immigrati vogliono cancellare la razza bianca"
"Non possiamo accettare tutti gli immigrati che arrivano: dobbiamo decidere se la nostra etnia, la nostra razza bianca, la nostra società devono continuare a esistere o devono essere cancellate". Parole, dette dal candidato alla Regione per il centrodestra, Attilio Fontana che hanno suscitato un vespaio di polemiche. Fontana è stato scelto dal centrodestra come candidato governatore della Lombardia.
Whites  Italy  Italian  Attilio  Fontana  Racial  Formation  Racism 
5 days ago by dbourn
La stupida e triste storia del mio tentativo di farmi crescere la barba
Far crescere la barba è un superpotere—un modo per prendere la faccia che ti hanno dato i tuoi genitori e trasformarla diametralmente. Una barba può donare a chi la porta serietà accademica o fascino da surfista; può farti sembrare un vagabondo solitario o una stralunata figura paterna; può dire qualunque cosa tu voglia che dica—ma soprattutto, una barba dice "ho scelto io di essere così." Anche se avere una barba non è più di moda, gli uomini che la portano possono sembrare desiderabili e virili. La barba è un simbolo della mascolinità. E io non riesco a farmela crescere.
Beards  Masculinity  Italian 
5 days ago by dbourn

« earlier    

related tags

abruzzo  alfredo  alton  andreoni  annalisa  appetizer  appropriation  archives  arts  asparagus  atk  attilio  ba  bacon  baked  baking  balestrate  barbujani  basil  beans  beards  beef  bellezza  best  biblioteca  black  blue_cheese  boiled  bolognese  books  bread  breakfast  brownbutter  bruschetta  butter  butternut  ca  capers  carbonara  carrot  castellaneta  catholic  catholicism  catholics  cauliflower  celery  centri  charlier  cheese  chicken  cicap  cittadini  clams  classic  cold  comfort  comics  cooked-chicken  cookies  cooking  cooks  corpus  costantino  creamy  crockpot  cyborgs  d'orazio  dario  dataretention  deaf  del  design  dictionaries  dinner  diy  donna  dressing  dumplings  dutch_oven  e-commerce  easy  ecn  edmonia  elegant  english  epicurious  eugenics  fabio  fall  fantasy  fashion  fatkid  feminisms  film  fn  folk  fontana  food  football  formation  franceschini  francesco  gardens  garlic  genova  gluten-free  gluten_free  gnocchi  grande  graphic  grilled  guardian  haiti  ham  handmade  haraway  healdsburg  healthy  heavy-cream  herbs  homemade  honey  immigrants  immigration  infoantifa  instantpot  instructional  interculturale  italy  jrr  kaf  kalergi  kenji  korea  la  language  languages  laveaux  learn  leather  left  lemon  lentils  lewis  libraries  light  lis  literature  lombardy  lowcal  lowcarb  lunch  made-it  magic  makesoon  marjoram  marsala  masculinity  meat  meatballs  medical  medical_physics  medicine  mibact  mondo  monsters  mozzarella  multicultural  museums  mushroom  mushrooms  mélissa  noodles  novels  nutritional-yeast  nuts  onepot  onion  oregano  ostia  palermo  palmieri  panthers  parmesan  parsley  party  pasta  pastries  patella  pea_shoots  pesto  philippe  philosophy  physics  piacenza  piano  pignattara  pigneto  pita  podcasts  poetry  polenta  pork  potato  prosciutto  puglia  queer  quick  rachel-roddy  racial  racism  ragu  raisins  ravioli  recipe  recipes  refugees  religion  restaurants  ricotta  risotto  rodolfo  roma  romanesco  rosemary  sage  salad  salads  sandwich  sandwiches  sauce  scallion  scallops  science  sculpture  seafood  seasoning  seoul  seriouseats  shellfish  shoes  showstopper  sicilia  sign  slowcook  sociali  soup  spaghetti  spanish  spinach  squash  strigora  sub  sundried-tomato  superbowl  telecommunications  thyme  tolkien  tomato  tomatoes  topping  tor  torpignattara  tortellini  tourism  travel  trieste  triora  turkey  umbria  unique  vegan  vegetarian  veggie  venice  vinegar  voodoo  vox  warebear  weeknight  whites  wine  winter  witches  zombies 

Copy this bookmark:



description:


tags: